Facebook  Twitter  Google + 

Comunicazioni sociali - Redazione LeV

Pagina diocesana di "Avvenire"   versione testuale
Domenica 7 dicembre 2014. Nominato il Postulatore della causa di canonizzazione di don Tonino.

Torna ogni anno, ad inizio dicembre, l'appuntamento della pagina diocesana pubblicata sul quotidiano "Avvenire", il giornale della Chiesa italiana.

Sarà distribuito gratuitamente nelle 36 parrocchie della diocesi per un totale di 2000 copie.

É un impegno che il Vescovo e la diocesi assumono, mediante l'ufficio comunicazioni sociali, per rilanciare un punto di vista non neutrale sul nostro tempo. «In questo senso Avvenire, è una garanzia - scrive Mons. Martella nel suo articolo di spalla -. Nella linea di un’obiettiva presentazione dei fatti, e in una visione integrale dell’uomo, questo giornale, ha un’unica ambizione: raccontare la vita con la passione della verità».

Articolo di apertura dedicato ai 30 anni della Comunità CASA "don Tonino Bello". In questa pagina, come anche sul settimanale diocesano Luce e Vita, si dà anche comunicazione della nomina del Postulatore della Causa di Canonizzazione del Servo di Dio Antonio Bello, nella sua fase romana, nella persona di Mons. Luigi M. de Palma che, come primo atto, ha proceduto il 24 novembre scorso all'apertura delle casse del processo diocesano.

Spazio anche alla vita diocesana con la presentazione del tema pastorale annuale e la ricorrenza dei 300 anni del Seminario vescovile. Si parla di giovani e lavoro con la presentazione dell'associazione Mat5, gesto concreto, interdiocesano, del progetto Policoro sul versante della autoimprenditorialità giovanile. Spazio all'arte, con la donazione delle opere del Giaquinto al Museo diocesano di Molfetta.