Facebook  Twitter  Google + 

Opera Pia - Arciconfraternita del Santissimo Sacramento

750 anni della festa del Corpus Domini   versione testuale
Programma degli eventi a Molfetta

L'Opera Pia - Arciconfraternita del Santissimo Sacramento di Molfetta celebrerà domenica 22 giugno, festa liturgica del Corpus Domini, i 750 anni della istituzione della Solennità eucaristica.

Per prepararsi a tale evento, giovedì 19 nella Chiesa Cattedrale, si terrà una solenne Adorazione Eucaristica a cui parteciperanno anche le confraternite del Santissimo Sacramento delle Parrocchie di San Domenico e del Sacro Cuore di Gesù di Molfetta.

Domenica 22 giugno, alle ore 18,30 in Cattedrale il Vescovo Mons. Luigi Martella presiederà la Celebrazione Eucaristica a cui seguirà la processione per le vie della città di Molfetta che quest'anno seguirà il seguente percorso: corso Dante, via San Domenico, via San Rocco, via Madonna dei Martiri, via Goffredo Mameli, via Alberto Mario, via Immacolata, via Paradiso, via Roma, piazza Cappuccini, corso Margherita di Savoia, piazza Vittorio Emanuele, via Sant'Angelo.

Al termine sarà impartita la benedizione eucaristica nella Chiesa Cattedrale.

Per l'occasione in corso Dante, presso la chiesa Purgatorio, sarà attivato un servizio postale a carattere temporaneo, dalle ore 17,00 alle ore 20,00. L'Ufficio sarà dotato di un annullo speciale e di due cartoline commemorative. Una riproduce lo stemma lapideo dell'Arciconfraternita del Santissimo Sacramento, posto nella sagrestia confraternale della Parrocchia Cattedrale; lo stemma è costituito da uno scudo di colore rosso caricato del calice d'oro con l'ostia su una nuvola e timbrato da corona dorata. L'altra cartolina riporta l'ostensorio argenteo a cuspide della prima metà del XVI sec., con piede lobato in rame dorato. Nell'arco superiore del tempietto particolare è la raffigurazione del Divino Redentore con la fascia ai lombi ed ha la mano sinistra sul petto, mentre con la destra indica un calice che raccoglie il sangue che esce dal costato; più in basso è raffigurato Gesù Crocifisso con la Madonna e S. Giovanni. L'ostensorio rientra nella tipologia dei reliquiari architettonici abbastanza diffusi nell'area napoletana tra il XV e XVI sec. e viene normalmente usato per la processione del Corpus Domini. L'annullo figurato di forma ovale, invece, oltre ai dati relativi della celebrazione, riproduce nella parte centrale lo stemma lapideo dell'Arciconfraternita del Santissimo Sacramento con gli elementi araldici già descritti.

Infine, giovedì 26 giugno, alle ore 19,30, presso il Museo Diocesano il Vescovo inaugurerà la mostra realizzata dall'Arciconfraternita del Santissimo con la collaborazione della Cooperativa FeArT e patrocinata dalla Diocesi e dal Capitolo Cattedrale di Molfetta, avente per tema Il culto eucaristico a Molfetta. Verranno esposti alcuni argenti dell'Arciconfraternita del Santissimo Sacramento, alcuni manoscritti di spartiti musicali della tradizione eucaristica, le insegne confraternali e alcune foto delle processioni e del culto eucaristico. La mostra sarà visitabile gratuitamente sino al 26 ottobre.

Il settimanale diocesano "Luce e Vita" di domenica 22 giugno, dedica un ampio servizio all'evento.