Giovedì 28 Maggio 2020
 Home » Cattedrale » Accoglienza pellegrini 
Accoglienza pellegrini   versione testuale

OSPITALE "SAN DONNINO"
via Rossi n. 4 - 43036 Fidenza (Parma)

 
FIDENZA (SCE DOMNINE - XXXVI  SUBMANSIONES DI SIGERICO)

 

SI COMUNICA AI PELLEGRINI CHE, A CAUSA DEL CORONAVIRUS - COVID-19 E, DOPO AVER RICEVUTO IL DECRETO MINISTERIALE DELL'8 MARZO 2020,
IL CAPITOLO DELLA CATTEDRALE  DISPONE
LA CHIUSURA DELL'OSPITALE  FINO A DATA DA DESTINARSI

 
 APPENA POSSIBILE VI SARANNO DATE NUOVE COMUNICAZIONI .


Tra storia e fede

Fidenza è sorta sul percorso della via Emilia tra la fine del II secolo a.C. e la seconda metà del I secolo a.C. 
I romani la chiamano Fidentia, mentre dal X secolo al 1927 fu Borgo San Donnino in onore del patrono, e successivamente Fidenza.
Si trova sul tracciato della Via Francigena, la strada che da oltre un millennio accoglie molti pellegrini e ascolta i racconti di infinite vicende umane: sogni, aspirazioni e speranze di migliaia di persone accomunate dal desiderio di uno sguardo supplice da Dio nelle difficoltà della vita quotidiana.

L'Ospitale

Realizzato in collaborazione con il Comune di Fidenza e inaugurato il 21 dicembre 2016, l'Ospitale - dedicato a San Donnino Martire e Patrono di Fidenza, Città e Diocesi - rappresenta una forte innovazione per il sistema dell'accoglienza dedicata ai pellegrini.
La struttura, aperta dal mercoledì alla domenica, dalle ore 9.00 alle ore 12.30 e dalle ore 15.30 alle ore 17.30, potrà accogliere fino a 10 pellegrini che potranno trovare ospitalità in 3 camere (una camera doppia, una camera con 3 posti letto e una camera con 5 posti letto) con cucina in autogestione per la preparazione ed il consumo di un pasto, bagno per uomini / donne e disabili. Nel fabbricato è presente un cortile in cui potranno essere depositate le biciclette dei pellegrini. Nella struttura il pellegrino troverà il posto letto a lui assegnato e, se richiesto, lenzuola e copricuscino monouso oltre che pentolame e stoviglie per la preparazione di una colazione e di un pasto.
L'ingresso del pellegrino nella struttura è subordinata alla procedura di registrazione dell'ospite se questi è in possesso di documento di riconoscimento in corso di validità e della "Credenziale del pellegrino" (rilasciata dall'Associazione Europea delle Vie Francigene oppure da specifico ente autorizzato) oltre che, poi, all'accettazione del regolamento di permanenza e delle norme di comportamento nell'ospitale.
La registrazione avviene presso l'Ufficio IAT-R Casa Cremonini.

 

NOTE
L’accesso e la permanenza temporanea nella struttura è vietata ai minori di 16 anni se non accompagnati: un adulto dovrà sempre essere nominato responsabile del minore; nella struttura non sono ammessi gli animali. Nel cortile vi è un deposito delle biciclette dei pellegrini.
L'ospitale non è una struttura ricettiva turistica e pertanto potranno essere accolti solo i pellegrini della Via Francigena.
La permanenza nella struttura potrà essere di solo una notte; il posto letto assegnato andrà liberato entro le ore 9,00 del giorno successivo. Si chiede di lasciare le camere in buon ordine come anche il bagno e la cucina in autogestione. A parziale copertura delle spese di gestione della struttura il pellegrino è invitato a lasciare una prestazione occasionale di 10,00 euro presso l'Ufficio IAT-R. 






 

 


Copyright © 2009 Diocesi di Fidenza ¿ Chiesa Cattolica Italiana