Lunedì 10 Dicembre 2018
 Home » Cattedrale » I Pellegrinaggi 
I Pellegrinaggi   versione testuale

Tra storia e fede
Fidenza è sorta sul percorso della via Emilia tra la fine del II secolo a.C. e la seconda metà del I secolo a.C. I romani la chiamano Fidentia, dal X secolo al 1927 Borgo San Donnino in onore del patrono e poi Fidenza. E' sul tracciato della Via Francigena, la strada che per oltre un millennio ha accolto un lungo fiume di pellegrini e ascoltato i racconti di infinite vicende umane: sogni, aspirazioni e speranze di migliaia di persone accomunate dal desiderio di uno sguardo supplice da Dio nelle difficoltà della vita quotidiana. Fidenza e con essa la diocesi custodiscono gelosamente e con orgoglio le reliquie di San Donnino martire per la fede in Cristo, decapitato per ordine dell'imperatore Massimiano il 9 ottobre 293. Al gesto cruento, avvenuto sulla riva sinistra del torrente Stirone, segue il miracolo: il santo raccoglie la testa, attraversa il torrente, si allontana dal greto quanto può essere lanciato un sasso, si distende in terra appoggiandola sul petto, mentre gli angeli scendono a prendere la sua anima e portarla direttamente in cielo tra i beati a godere della visione di Dio. Il racconto di quegli avvenimenti è impresso sulla facciata della Cattedrale.

Copyright © 2009 Diocesi di Fidenza ¿ Chiesa Cattolica Italiana