Facebook  Twitter  Google + 

Diocesi   versione testuale

episcopioVescovo: 

Indirizzo della Curia:
Piazza Giovene, 4
70056 Molfetta (BA) 

Recapiti:
Tel. 080 3374221
Fax. 080 3374230


Superficie in Kmq*: 442
Abitanti**: 133.778
Parrocchie**: 36
Numero dei sacerdoti secolari*: 78
Numero dei sacerdoti regolari*: 19
Numero dei diaconi permanenti*: 8








Cenno storico

(Vai al saggio storico di mons. Luigi Michele de Palma)

Le diocesi di Molfetta, Ruvo e Giovinazzo sono erette nel sec. XI e rese suffraganee dell'arcidiocesi di Bari-Canosa, mentre quella di Terlizzi viene retta il 26-11-1749 ed unita in perpetua a quella di Giovinazzzo. Con privilegio del 1°-12-1488 Innocenzo VIII, già vescovo di Molfetta, rende immediatamente soggetta alla Sede Apostolica alla diocesi e il vescovo di Molfetta.

Pio VII, il 27-6-1818, dispone la soppressione delle diocesi di Giovinazzo e Terlizzi e il loro accorpamento alla diocesi di Molfetta, mentre unisce le diocesi di Ruvo e di Bitonto. Con la bolla «aeterni Patris» del 4-3-1836 Gregorio XVI ricostruisce le diocesi di Giovinazzo e Terlizzi e le unisce «aeque principaliter» a Molfetta. La costituzione apostolica di Giovanni Paolo II «qui Beatissimo Petro» del 20-10-1980 dispone che le diocesi di Molfetta, Giovinazzo e Terlizzi tornino a far parte della provincia ecclesiastica barese e il vescovo diventa suffraganeo del metropolita di Bari.

Il 30-9-1982 Ruvo è unita «in persona episcopi» alle diocesi di Molfetta, Giovinazzo e Terlizzi. Infine le quattro diocesi sono pienamente unificate con decreto della Congregazione dei Vescovi del 30-9-1986 dando vita alla diocesi di Molfetta- Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi
.