BENEVENTO
    San Tammaro
   
    Home Diocesi » Campania » BENEVENTO » I santi della diocesi » San Tammaro 




 
San Tammaro
Vescovo
 
È ricordato nel codice casanatese n. 641, proveniente da Montecassino, dell'anno 871. Secondo le tradizioni agiografiche beneventane, Tammaro fu un vescovo africano, vissuto nel V secolo. Scacciato dalla sua sede episcoplae dalla persecuzione vandalica, si rifugiò in un romitorio nei pressi di Benvento. Accalmato vescovo della città, ne avrebbe occupato la cattedra intorno al 465, succedendo al vescovo Doro. L'arcivescovo cardinale Orsini, poi Benedetto XIII, nel 1687 depose sotto l'altare maggiore della Basilica Cattedrale di Benevento le sue reliquie.
Il suo culto, registrato già nel XII secolo dal martirologio gualdense e da antichi calendari beneventani, è particolarmente diffuso presso alcune comunità ecclesiali delle diocesi di Capua e Aversa. L'ufficio proprio beneventano ne ha sempre celebrato la memoria il 21 ottobre.