S.E. Rev.ma Mons. AGOSTINO SUPERBO ,

Aborto: no a sperimetazione pillola RU 486 - ANSA del 01/02/03



L' arcivescovo metropolita di Potenza, monsignor Agostino Superbo - gia' assistente nazionale dell' Azione Cattolica - ha chiesto alla Regione Basilicata di non procedere alla sperimentazione, nell' ospedale San Carlo del capoluogo lucano, della pillola per abortire RU 486. Inoltre, una decina di organizzazioni del laicato cattolico hanno invitato all' obiezione di coscienza il personale sanitario delle strutture dove eventualmente sia avviata la sperimentazione del farmaco. La richiesta di monsignor Superbo - che ha detto di averla gia' espressa ''personalmente'' agli amministratori regionali lucani - e delle organizzazioni del laicato e' stata illustrata stamani a Potenza, in un incontro con i giornalisti. Nelle scorse settimane, i Radicali lucani avevano chiesto l' avvio della sperimentazione della pillola nell' ospedale di Potenza e l' assessore alla sicurezza sociale della Regione Basilicata aveva domandato all' azienda sanitaria se vi fossero le condizioni per effettuarla.



01/02/2003 S.E. Rev.ma Mons. AGOSTINO SUPERBO

Documenti allegati: