Ravenna-Cervia » News » Archivio 2013 » Luglio 2013 » Pellegrinaggio a piedi a S. Apollinare in Classe 
Pellegrinaggio a piedi a S. Apollinare in Classe
Giovedì 19 Ottobre 2017

Mons. Lorenzo Ghizzoni, Arcivescovo Metropolita dell'Arcidiocesi di Ravenna-Cervia

Pellegrinaggio a piedi a S. Apollinare in Classe
 
Dal 'RisVeglio Duemila'  N. 28/2013
     
È la principale novità nelle celebrazioni per Sant'Apollinare di quest'anno. Un pellegrinaggio che si terrà lunedì 22 luglio a partire dalle ore 20 dal Duomo di Ravenna alla Basilica di Classe.
 
L'obiettivo, spiega Don Federico Emaldi, Parroco del Santissimo Redentore e collaboratore della Pastorale giovanile ,è quello di riscoprire l'origine della nostra fede attraverso le vicende di colui che per primo la portò nelle nostre terre, Sant'Apollinare appunto. 'I nostri padri hanno sempre fatto un pellegrinaggio a piedi tra Classe e la basilica Cattedrale - spiega Don Federico -. Noi non ne avevamo più memoria e tra preti si è detto 'Se lo facevano, perché non rifarlo ?'. Oltretutto mi pare che il camminare e il pellegrinaggio stiano tornando come esperienza di fede (dal cammino famosissimo di Santiago alla Francigena e altre via che portano a Roma) e dice il nostro desiderio di cercare il volto di Dio.
 
Ho proposto l'idea perché mi sembrava che nell'Anno della Fede e nel giorno del Patrono fosse qualcosa di utile e interessante'. Si partirà dunque alle 20 dal Duomo di Ravenna e poi si proseguirà fino a Classe alternando canti, preghiere e la lettura della Passio Sancti Apollinaris, il racconto del sesto secolo della vita, delle gesta e del martirio di Apollinare, sostando in piazza San Francesco, a Santa Maria in Porto, a San Lorenzo in Cesarea e a San Severo in Ponte nuovo. Una volta arrivati in Basilica, si concluderà con una preghiera e con la benedizione con le reliquie di Sant'Apollinare. Per il ritorno è disponibile un servizio di pullman.
 
D.V.