Home » Notizie » Seconda Giornata per la Vita a Nomadelfia 

Seconda Giornata per la Vita a Nomadelfia   versione testuale

4 giugno 2011


Anche quest'anno si svolgerà a Nomadelfia il 4 giugno 2011, quello che è ormai diventato un appuntamento fisso per il popolo pro-life. Si tratta della Seconda Giornata per la vita a Nomadelfia. Questa edizione avrà come tema la famiglia.
La giornata si articolerà con un saluto d'introduzione da parte di S.E. Mons. Franco Agostinelli Vescovo di Grosseto, alle 9.30, cui seguirà l'intervento di S.E. Mons. Antonio Buoncristiani, Arcivescovo Metropolita di Siena-Colle di Val d'Elsa-Montalcino, e Delegato della Conferenza Episcopale Toscana per la Pastorale sanitaria.
Alle 10.30 verrà presentato il programma della giornata da parte del Dr. Mauro Mazzolai, Presidente dell'A.M.C.I. della Diocesi di Pigliano-Sovana-Orbetello, moderatore e coordinatore dell'evento. Seguirà una relazione della Dr.ssa Emanuela Gianna Molla, figlia di Santa Gianna Beretta Molla, dal titolo: 'Il significato della provvidenza per la famiglia di oggi riguardo al tema della vita'. Subito dopo ci sarà una relazione dell'Avv. Gianfranco Amato, Presidente di Scienza e Vita di Grosseto sul tema 'Può esistere una società senza famiglia?'. Chiuderà la mattinata la testimonianza di Luciano Cristoferi, Presidente di Famiglie per l'accoglienza ' Regione Toscana.
Dopo la pausa del pranzo, che si svolgerà a Nomadelfia, verrà presentato e proiettato il documentario Babies di Thomas Balmes, cui seguirà un dibattito, e subito dopo prenderà la parola la Prof. Lina Pettinari, Presidente del Centro Aiuto alla Vita di Grosseto
A conclusione della giornata verrà celebrata la Santa Messa.
Interverranno all'evento anche S.E. Mons. Guglielmo Borghetti, Vescovo di Pitigliano-Sovana-Orbetello, S.E. Mons. Carlo Ciattini, Vescovo di Massa Marittima-Piombino, e S.E. Mons. Rodolfo Cetoloni, Vescovo di Montepulciano-Chiusi-Pienza.
Gli organizzatori si dicono certi che anche quest'anno l'iniziativa vedrà l'affluenza della scorsa edizione, alla quale parteciparono più di 300 persone. Il cammino formativo fatto nel 2010 ha già dato molteplici frutti, ed all'appuntamento di Nomadelfia ' che resta ancora l'evento più importante dell'anno ' questi frutti saranno evidenti.