DOCUMENTI
   
    HOME > Documenti


Programma pastorale
Annuario Diocesano
La Diocesi
Appuntamenti
Documenti
Scuole di Formazione
Multimedia
Siti Segnalati
WebMail
RSS-Feed


 
S.E. Rev.ma Mons. DONATO NEGRO ,

Messaggio ai turisti, 2017



Carissimi,

Otranto racchiude un segreto che è custodito nel suo stesso nome: Hydruntum che etimologicamente rimanda all’acqua, orienta alla natura, evoca vita. Da sempre qui le persone hanno sentito la creazione amica, uno straordinario dono divino su cui costruire rispettosamente la propria civiltà. Un dono di tutti, se si pensa che questa nostra città era collocata sulle coordinate geografiche della medievale via Francigena attraverso la quale i pellegrini dall’Europa cercavano di raggiungere la Terrasanta. In tanti hanno attraversato questa terra che nel corso dei secoli si è arricchita di cultura, di fede e di arte, perché chiunque è passato ha portato qualcosa e ha ricevuto molto.

E come nella Genesi si incontra il primo uomo, Adam, ‘fatto di terra’, così nel Salento Otranto, Hydruntum, ci ricorda che siamo fatti anche di acqua. Nel tempo, poi, Qualcuno ci ha rivelato che siamo fatti anche di cielo e che è addirittura il cielo a reggere la terra e non il contrario.
Noi non soltanto siamo nella creazione, ma siamo la creazione che, come nell’imminenza di un parto, attende di nascere, anzi di ‘rinascere dall’alto’, come ci hanno insegnato Antonio Primaldo e Compagni, martiri di questa terra e della Chiesa universale, indicandoci con il prezzo della loro vita qual è il patrimonio ineliminabile dell’esistenza, pena il non senso.

Il mio augurio allora è che in questi giorni di riposo possiate vivervi in pienezza come creazione, come dono, nella valorizzazione del patrimonio naturale e storico di questa parte di Puglia e nella concomitante scoperta che ognuno con la propria storia, anche chi è qui solo da pochi giorni o da poche ore, è un valore aggiunto a ciò che esiste e non soltanto un fruitore di beni di cui appropriarsi e da consumare.

Solo così si intuirà il meraviglioso progetto pensato da Dio proprio per voi, un progetto da scrivere non solo a quattro mani, le vostre e le Sue, ma con le mani di tutti, ognuno con la sua originalità, ognuno con la sua ricchezza, fino a sperimentare nell’amore fraterno di essere fatti davvero di cielo.

Benvenuti allora e buona permanenza tra noi. II Signore vi benedica!

Otranto, 1 luglio 2017



01/07/2017 S.E. Rev.ma Mons. DONATO NEGRO

Documenti allegati:
Pubblicazione MESSAGGI