ALBA
Sede: vescovile suffraganea di Torino.
Regione Ecclesiastica Piemonte
Vescovo: BRUNETTI MARCO
E-Mail Diocesi: curia@alba.chiesacattolica.it
    

Parrocchia di San Pietro

San Pietro
Pagine correlate
Home page Parrocchia
Cenni storico-artistici
Date significative
I parroci
Le cappelle al 1869

Cenni storico-artistici sulla parrocchiale

La chiesa abbaziale è particolarmente interessante per la facciata ed i lapidari romani e medievali che essa conserva. Coeva alla fondazione della città di Cherasco (1243), San Pietro porta nel concentrico la devozione al santo venerato nella zona di Manzano, in quella che era pieve, officiata dai Canonici Regolari Lateranensi, sotto la regola di Sant'Agostino. Perotti riferisce che il primo atto conosciuto per la chiesa di San Pietro di Manzano è il diploma di Corrado II del 1024, epoca in cui appare già come pieve. Il sacro edificio dedicato a San Pietro in Cherasco, conserva testimonianze antiche; anche nel campanile appare ancora un affresco del XIV secolo. All'interno, nella cappella dell'Addolorata, è collocata la settecentesca tela raffigurante La Crocifissione, di Sebastiano Taricco, e la statua della titolare realizzata da Carlo Giuseppe Plura (1655 - 1737), ai cui fianchi sono due Angeli piangenti, opera di Ignazio Perucca (1710 - 1780). Nel battistero (prima cappella a sinistra) è visibile la tela con Maria Bambina leggente, dipinta da Carlo Aliberti (1662 - 1739), e il Battesimo di Gesù del Taricco. Nella navata destra si osserva la tela raffigurante un episodio dell'esaltazione della Croce: Incontro tra Eraclio e Zaccaria, attribuita al pittore Martino Bonfini di Ascoli, operante anche a Cavallermaggiore nei primi anni del Seicento. Proveniente dalla chiesa di Santa Maria Maddalena, è collocata in San Pietro anche la tela raffigurante San Gerolamo, opera del braidese Pietro Paolo Operti.