12 luglio 2016, ore 21,00
Salotto Urbano

 

Volete scoprire qualche spazio inedito e suggestivo accompagnati da evocazioni musicali e visive? Martedì 12 luglio, a partire dalle ore 21,00, presso le collezioni etnografiche del museo potrete sperimentare il percorso LE MASCHERE DELL'ESSERE con Piergiorgio Piccoli, Aristide Genovese e Anna Zago - percussioni di Michele Mastrotto! Un viaggio sensoriale nel mondo delle maschere del continente africano, un'esplorazione emozionale della sacralità tribale. L'appuntamento si inserisce all'interno della rassegna SALOTTO URBANO, ideata da Theama Teatro in collaborazione con il Comune di Vicenza. L'obiettivo è quello di valorizzare alcuni "salotti urbani" di Vicenza, spazi privati e pubblici che non sono abitualmente goduti da tutti come le nostre straordinarie collezioni etnografiche! LE MASCHERE DELL'ESSERE è quindi un'occasione privilegiata di tuffarsi nel Continente africano attraverso la produzione artistica, rituale e musicale!

I posti sono limitati e la prenotazione è obbligatoria presso THEAMA TEATRO - 0444 322525 info@theama.it www.theama.it




 
Fino al 17 luglio 2016 a Milano
Restituzioni

 
Fino al 17 luglio 2016 la mostra "LA BELLEZZA RITROVATA. Caravaggio, Rubens, Perugino, Lotto e altri 140 capolavori restaurati", presso le Gallerie d'Italia in Piazza della Scala a Milano, ospita, tra le tante opere, anche uno straordinario Crocefisso proveniente dalla Chiesa di Araceli in Cristo Re di Vicenza. E' un manufatto che vanta un'origine prodigiosa. Secondo la tradizione l'opera sarebbe approdata a Vicenza, percorrendo il torrente Astico, nel 1278. Il  restauro della scultura in occasione della mostra ha consentito di recuperare due distinte opere, la statua e la croce, che si qualificano tra le rarissime testimonianze supersititi di scultura lignea del XIII e XIV secolo del territorio di Vicenza. In un panorama poverissimo di testimonianze lignee di epoca medievale, il Crocefisso si configura come espressione di una cultura di terraferma che risente di un'antica e colta tradizione che sopravvive ormai solo nelle consuentudini tecniche di lavorazione e, d'altra parte, sembra riflettere una cultura periferica che, sul finire del Duecento, sembra privilegiare i rapporti con i territori d'oltreconfine. Un'opera dunque che merita di essere vista! Attendiamo il suo rientro a casa!
 







 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Bilancio partecipativo
Segnaletica per i siti archeologici
 
Fino al 15 luglio p.v. tutti i cittadini residenti a Vicenza con più di 16 anni possono votare due progetti per migliorare la propria città. Vicenza sperimenta infatti il bilancio partecipativo affidando ai cittadini la possibilità di destinare una parte delle risorse del bilancio per le opere pubbliche attraverso un percorso partecipato in cui i cittadini singoli,  gruppi, le associazioni possono proporre idee progettuali da tradurre in attività concrete. Tra i vari progetti si sono anche: "Non solo Palladio...alla scoperta di Vicenza Sotterranea" Una proposta di segnaletica per i tanti -e spesso sconosciuti- siti archeologici presenti in città tra cui il cripotoporito romano e l'area archeologica sotto alla Cattedrale e un sistema di informazione turistica con creazione di percorsi interattivi con sistema QR CODE per gli accessi in città da Porta Castello.
Vi inviatiamo a consultare l'elenco dei 32 progetti e a votare il vostro preferito. I più votati saranno realizzati con i fondi messi a disposizione (300,000 euro)
http://www.comune.vicenza.it/uffici/dipgenpers/risorseunamne/decentramento/bilanciopartecipativo.php/progetti_presentati_

NON PERDIAMO QUESTA BELLA OCCASIONE DI MIGLIORARE LA NOSTRA CITTA'!
.


 
 
 
 
Museo Diocesano
Piazza Duomo, 12
36100 VICENZA
T 0444 226400 F 0444 226404
e.mail: museo@vicenza.chiesacattolica.it
Orari
dal martedì alla domenica
10.00 - 13.00 / 14.00 - 18.00
giorno di chiusura
lunedì
privacy | sitemap | contatti
Copyrights 2008 - tutti i diritti riservati          webmaster: Fabio Trovato