LA DIOCESI
ARCIVESCOVO
ARCIVESCOVO EMERITO
VICARIO GENERALE
NOTIZIE STORICHE
UFFICI DIOCESANI
COMUNICATI STAMPA 2016
CATTEDRALE
INFO / CONTATTI
ANNUARIO
ZONE PASTORALI
DECANATI
UNITÀ PASTORALI
PARROCCHIE
TERRITORIO PARROCCHIE
ALTRI ENTI
PERSONE
VITA CONSACRATA
AGGREGAZIONI LAICALI
SANTUARI E
CASE DI PREGHIERA
LUTTO NEL CLERO
DOCUMENTI
TUTTI I DOCUMENTI
TESTI CONSIGLIATI E SUSSIDI PASTORALI
NEWSLETTER FISCALE
ENTI E TRIBUTI
MOTORE DI RICERCA

WEBMAIL
L'ANNO DELLA MISERICORDIA
il Giubileo straordinario nell'Arcidiocesi di Trento
Sito ufficiale Giubileo della Misericordia

Preghiera di Papa Francesco

Lettera
Arcivescovo
Bressan


Chiese giubilari in Diocesi e calendario apertura Porte Sante

Iniziative diocesane

Indulgenza giubilare


Sussidi per la preghiera

Conclusione Anno Santo

Depliant diocesano

Locandina

Il logo
CONGRESSO EUCARISTICO NAZIONALE
Sito ufficiale
SABATO 21 CON VESCOVO LAURO
A Lizzanella addio a don Francesconi
Sabato 21 gennaio alle ore 11.30 nella chiesa parrocchiale di Lizzanella l'ultimo saluto a don Carmelo Francesconi, scomparso giovedì 19 all'età di 90 anni.
Originario di Lizzana fu ordinato presbitero nel 1951, quindi vice parroco a Lavis 1951-1952; Condino 1952-1955 prima del lavoro in ODA a Bolzano 1955-1958 e in Curia all'ufficio catechistico 1958-1964; parroco a Vallarsa e Camposilvano 1964-1971 e Pedersano 1971-1976. Il suo ultimo servizio a Trento al museo diocesano 1976-1981, prima di tornare a vivere a  Lizzanella.
ORDINAZIONE A ISERA SABATO 21 ORE 16
Paolo Andreolli sarà diacono pemanente
Classe 1953, sposato, insegnante. Nativo di Livorno (padre trentino) e ora residente a Isera dove sabato 21 gennaio, nella chiesa parrocchiale alle ore 16, sarà ordinato diacono permanente dall'arcivescovo Lauro. Laureato in lettere, Paolo è docente nelle superiori a Rovereto. Dopo un intenso impegno e una formazione ecclesiale maturati a Livorno, nel 2010 si è trasferito in Trentino e due anni dopo ha iniziato la preparazione al diaconato. E' ben inserito e stimato nella piccola comunità della Destra Adige sia dal punto di vista sociale (filodrammatica, pro loco, ecc.) sia religioso.
DAL 18 AL 25 GENNAIO LA SETTIMANA ECUMENICA
Il cammino dell'unità
Con una preghiera itinerante per le vie della città (ore 19.00 dalla cappella di Palazzo Galasso), la Diocesi di Trento dà inizio mercoledì 18 gennaio alla Settimana per l¿Unità dei Cristiani. Domenica 22 alle ore 17.30 veglia in cattedrale con il vescovo Lauro, pastori e parroci delle chiese ortodosse, luterane ed evangeliche locali. Durante la Settimana veglie in tutto il territorio diocesano. Nella foto Zotta,  il pane spezzato insieme alla vegli ecumenica durante il congresso di novembre 2016 a Trento a 500 anni dalla Riforma.
comunicato con programma completo e  sussidio preghiera ecumenica
 
 A VILLA MORETTA LE SETTIMANE FORMATIVE PER IL CLERO
Preti testimoni di "bellezza"
A partire da lunedì 16 gennaio ritornano a Villa Moretta (fino al 20 o dal 23 al 27) le settimane formative per il clero trentino. Tema di quest'anno «Presbiteri testimoni e ministri di bellezza». Dallo sguardo teologico alla bellezza rappresentata nell'arte sacra e liturgica, ma anche la bellezza negata documentata nel focus sul fenomeno della violenza sulle donne (a cura del Servizio Politiche Sociali della Provincia Autonoma di Trento) e la bellezza delle relazioni. La settimana prevede anche la visita alla sezione del Museo Diocesano Tridentino di Villalagarina.
"PASSI DI VANGELO" GIOVEDI' 19 IN SEMINARIO CON VESCOVO LAURO
Giovani "naviganti", sulla barca con Gesù 
"Tante paure navigano nel mio cuore. La paura di non riuscire a fare cose grandi e poi quando c¿è da aiutare me stesso mi sento impotente. Capisco che da solo non posso farcela. Alle volte lo stesso Dio mi sembra impotente davanti a quello che sono".
E' ua delle frasi dei giovani (di Rovereto) con cui si apre il nuovo capitolo di "Passi di Vangelo" in Seminario a Trento giovedì 19 gennaio alle ore 20.30. I giovani incontrano il vescovo Lauro e, insieme, si mettono alla scuola del Vangelo di Marco sul tema "La paura dei discepoli sul lago (4,35-41).  In diretta su radio Trentino inBlu.
VESCOVI E LAICI DEL TRIVENETO A CONFRONTO (9-10 GENNAIO)
Un volto e un'agenda per la Chiesa in uscita
"Servitori della missione. A partire da un volto di Chiesa e dalla sua agenda" è stato il tema della due giorni che i Vescovi della Conferenza Episcopale Triveneto hanno vissuto il 9 e 10 gennaio alla Casa "Regina Mundi" di Cavallino (Venezia), insieme ad una cinquantina di delegati delle Diocesi del Nordest (sacerdoti, religiose, parecchi laici). Provocati dalla biblista e teologa Lena Residori ("Ogni buona semina comporta una dose di insuccesso. Serve, allora, pazienza e serenità"), dal moralista Luca Grion ("Lasciamo che la vita buona torni ad essere contagiosa, diventiamo testimoni della differenza cristiana") e da don Giampaolo Dianin (rettore del Seminario di Padova su Evangelii Gaudium di Papa Francesco) si sono confrontati su un'immagine di Chiesa per un "tempo di minoranza", con una rilettura critica delle "agende" e delle abituali prassi pastorali. COMUNICATO STAMPA FINALE
DALL'11 AL 15 GENNAIO IN VAL DI NON E A ROVEDA
Perdon di Sanzeno e festa di San Romedio
Ritorna il "Perdon di Sanzeno" dall' 11 al 13 gennaio: la sera di mercoledì 11 alle ore 20.00 in basilica l'inizio con la "Liturgia di guarigione delle memorie"; proseguirà giovedì e venerdì con due s. Messe al giorno (14.30 e 20.00). Il programma culminerà sabato 14 gennaio alle ore 19.30 con il suggestivo "Cammino nella notte" dalla Basilica di Sanzeno fino al santuario di s. Romedio, nella vigilia della festa. Domenica 15 tre s. Messe al santuario: la funzione delle ore 11.00 sarà presieduta dall'arcivescovo Lauro che nel pomeriggio celebrerà il patrono san Romedio con la comunità di Roveda in val dei Mocheni. Qui intervista al parroco di Sanzeno p. Giorgio Silvestri su radio Trentino inBlu
EPIFANIA, L' OMELIA DEL VESCOVO LAURO IN CATTEDRALE
"Nel Bambino di Betlemme le vittime di violenza"
"Non cediamo agli Erodi di oggi"
(6 gennaio) Nella solennità dell'Epifania, l'arcivescovo Lauro ha presieduto in cattedrale il pontificale. Nell'omelia cita Papa Francesco e il suo appello a non lasciarsi rubare la gioia, invitando a non cedere a quelli che monsignor Tisi chiama gli "Erodi del nostro tempo". "Lasciamoci stupire dal Bambino di Betlemme!" che per monsignor Tisi evoca i bambini vittime dei mercanti di morte o ridotti in schiavitù... "Non possiamo - incalza - non nominare la storia e il dolore dei minori abusati da uomini di Chiesa, peccato che ci fa vergognare", ammette citando ancora il Papa. "Il sistema, compreso talvolta anche quello ecclesiale, ha paura - secondo Tisi - di un Dio che si fa bambino, si ritrova profugo e senza casa". "E' questo Dio , conclude il vescovo Lauro, la fonte della gioia". QUI TESTO INTEGRALE
LA BENEDIZIONE DEL VESCOVO ALL'EPIFANIA DEI POPOLI
"Fratelli migranti, siete la nostra stella" 
"Cari fratelli e sorelle migranti, voi siete la stella che ci può far ritrovare il gusto della vita.  Chiediamo a Dio, come società e come comunità ecclesiale, di non commettere l¿errore di Erode e di Gerusalemme di aver paura di voi.
La ricchezza delle vostre diversità, le domande di vita e di futuro che portate nel cuore, non sono una minaccia al nostro sistema. Sono salutari provocazioni a ripensare il nostro modo di vivere e di operare. Sono un invito pressante a  riscoprire che non c¿è futuro per chi cammina senza gli altri". Così l'arcivescovo Lauro all'Epifania dei Popoli, organizzata il 6 gennaio dalla Pastorale Missionaria e delle Migrazioni fra canti e danze tipici dei popoli protagonisti. TESTO INTEGRALE OMELIA VESCOVO
 A TRENTO IL VICARIO IN ANATOLIA, FIACCOLATA E VEGLIA 
Capodanno 2017, 50^ Giornata della Pace
con monsignor Bizzeti, vescovo in Turchia
Il 1° gennaio 2017 anche la Chiesa di Trento ha vissuto con intensità la Giornata Mondiale della Pace, giunta alla 50^ edizione. Tema di quest'anno: "La non-violenza: stile di una politica per la pace" (titolo del messaggio di Papa Francesco). A Trento, nella chiesa di S. Antonio la testimonianza del vescovo Paolo Bizzeti, vicario apostolico in Anatolia (Turchia). Quindi la fiaccolata nel cuore della città e la veglia di preghiera in cattedrale guidata dall'arcivescovo Lauro. Organizzava la Commissione diocesana Pastorale Sociale, Giustizia e Pace, Custodia del Creato. COMUNICATO presentazione
L'OMELIA DI CAPODANNO DEL VESCOVO LAURO
"La non-violenza è la forza di Dio"
(1 gennaio 2017). Nella solennità di Maria Madre di Dio e nella Giornata mondiale della pace, solenne pontificale in cattedrale con l'arcivescovo Lauro: "In questo primo giorno dell'anno - ha sottolineato nell'omelia - potremmo fare 'l'elogio del perdere tempo', recuperando la gioia del silenzio e dell'ascolto, la gratuità d'incontri liberati dalla fretta e dalla narrazione di se stessi". "In questo silenzio - precisa monsignor Tisi - la donna di Nazareth ha sperimentato che Dio salva. Salva, anzitutto dalla violenza. Il Bambino di Betlemme è l'icona di un Dio che ha nella non-violenza la sua forza, come ci ricorda papa Francesco nel suo messaggio". "Solo dal 'di dentro' di ognuno di noi può prendere le mosse la 'rivoluzione cristiana' che ha il suo nucleo nell'amore 'senza se e senza ma'. "Amate i vostri nemici" (Lc 6,27). Questa e non altro è la nostra vittoria", conclude l'Arcivescovo.   TESTO INTEGRALE OMELIA
VESCOVO HA CONFERITO I MINISTERI A FUTURI PRETI E DIACONI
In Seminario sei nuovi lettori e un accolito
«Il ministero chiede il coinvolgimento della vita, non l'acquisizione di abilità rituali. Non è questione di fare un corso di dizione, ma di dire con l'entusiasmo dei primi discepoli: "Abbiamo trovato il Messia. Vieni e vedi"». Nella festa del Battesimo di Gesù (8 gennaio) l'arcivescovo Lauro ha conferito, nella chiesa del Seminario diocesano, i ministeri di lettore e accolito, tappe verso diaconato e presbiterato. I nuovi lettori sono i seminaristi Devis Bamhakl (Moena) Nicola Bortolotti (Vigo Meano) Giovanni Moser (Gardolo), insieme ai futuri diaconi permanenti Fabio Chiari (Volano), Alessandro Chiopris (Fiera di Primiero) e Alfredo Zampedri (Viarago). Nuovo accolito il seminarista Enrico Clamer (Cavedago). TESTO INTEGRALE OMELIA  VESCOVO
I NEO ELETTI SI PREPARANO AL SERVIZIO DELLE COMUNITA’
Nuovi consiglieri, ora la formazione 
Una Chiesa "inquieta, sempre più vicina agli abbandonati, ai dimenticati, agli imperfetti. Una Chiesa lieta col volto di mamma, che comprende, accompagna, accarezza. Sognate anche voi questa Chiesa, credete in essa, innovate con libertà". Le parole di papa Francesco introducono il breve percorso di formazione dei nuovi consiglieri pastorali eletti nel voto dello scorso 20 novembre. Per aiutare il cammino formativo, l'Ufficio diocesano Laici, nell'augurare buon lavoro ai neo-eletti, ha predisposto delle schede per tutte le comunità. Sono disponibili in allegato, insieme ad alcuni suggerimenti operativi.     
 
ALLEGATI 
PROSEGUE IL 18 GENNAIO  IL VIAGGIO DELLA TGR (RAI3)
Parrocchie XL, obiettivi Rai su Povo
Sarà Povo la prossima tappa di "Parrocchie XL", il viaggio della TgR (Rai3) per "raccontare - spiega la curatrice Cinzia Toller - questa terra trentina e la sua Chiesa che cambia, attraverso i parroci e le persone che vivono vicino o poco lontano dalle comunità ecclesiali". Sulla collina est di Trento, nel corso degli anni, l'osmosi con il polo universitario ha dato vita a una particolare comunità. "Il neoparroco don Corrado Prandi - coglie Toller - sta ancora annusando l'aria ma riconosce subito che si tratta di qualcosa di unico a metà  fra il solido campanilismo ed il globale. Un melting pot assolato e ricco di linguaggi anche nel consiglio pastorale appena rinnovato dove la fisica dialoga con la fede". Parrocchie XL va in onda in "Buongiorno Regione" (ore 7.30), poi servizi nel Tg delle 14.00 e 19.35 e in  "Tempo dello Spirito", ogni domenica ore 13.05 su Radio 2.
STORICO INTERVENTO SU INVITO DELLA PRESIDENZA
Vescovo Lauro al Consiglio Provinciale:
"Convivenza e giovani. Disuguaglianza non aspetta " 
(Trento, venerdì 16 dicembre) "Se le Dolomiti sono patrimonio dell'umanità perché non le donne e gli uomini di questa terra?". Parte da questa provocazione l'intervento dell'arcivescovo Lauro in Consiglio Provinciale, su invito della Presidenza. All'emiciclo monsignor Tisi ha rivolto un forte invito a considerare la precarietà come un'opportunità, arrivando all'elogio del limite, "quand'esso - precisa - si traduce nella percezione che da soli non ce la possiamo fare". Nel governare un territorio "non c¿è alternativa - aggiunge - all'incontro con le persone lì dove esse vivono, operano, progettano, sognano". Quindi un riferimento alla sfida della convivenza nella provocazione dei migranti e un nuovo, accorato appello a "una politica che progetti non 'per' i giovani ma 'con' i giovani", vero faro dell'autonomia. La disuguaglianza - ha concluso -  non aspetta  la politica Qui testo integrale
 
IL MESSAGGIO DEL VESCOVO TISI AI TURISTI DELL'INVERNO
"Ospiti, parte integrante della comunità"
«A tutti consentitemi di dire "grazie": la vostra presenza è linfa preziosa per il tessuto economico e sociale del Trentino. Nell'augurarvi un buon soggiorno, in quanto vescovo di questa Chiesa locale, consentitemi anche di rinnovarvi l'invito a sentirvi parte integrante della nostra comunità». Così il vescovo Lauro nel messaggio ai turisti per l'inverno 2016/2017.
SU VITA TRENTINA GLI ULTIMI DATI DI GESTIONE
Tutte le voci dell'8 per mille
Massima chiarezza e trasparenza". Sono i due criteri-base, ribaditi anche nell'ultima assemblea della Conferenza Episcopale, con cui la Chiesa italiana intende gestire i fondi raccolti ogni anno attraverso la sottoscrizione del cosiddetto "8 per mille" da parte dei contribuenti. Per questo, anche la Diocesi di Trento ha reso noti, attraverso Vita Trentina, tutti i beneficiari della suddivisione dei fondi (947,280 euro per iniziative caritative e 1.016.815 per iniziative di culto e pastorali) gestiti per il 2016 a seguito di una ripartizione ispirata ad un principio di solidarietà "nazionale" verso le realtà italiane più bisognose.

Leggi servizio su Vita Trentina
Ufficio
Stampa
dell'Arcidiocesi
di Trento
VITA TRENTINA
Settimanale
diocesano
di informazione
TELEPACE
Emittente
televisiva
di Trento
Radio
diocesana
di Trento
Istituto
Diocesano
Sostentamento
del Clero
Museo
Diocesano
Tridentino
Seminario
Diocesano
Studio
Teologico
Accademico
di Trento
Montagnaga
Santuario della
Madonna di Pinè
Scuola
Paritaria
Cattolica
Arcivescovile
Santa
Sede
Chiesa
Cattolica
Italiana
Avvenire
LA SCELTA DI FRANCESCO
Arcivescovo Lauro Tisi
 
Mons. Lauro Tisi, Arcivescovo di Trento

 
Nomina, Ordinazione e documentazione

 
scarica sussidi
ASSEMBLEA DIOCESANA
sabato 24 settembre 2016

relazione vescovo Lauro Tisi
relazione prof. Matteo Truffelli

 

Lettera del Vescovo alla comunità
Lettera pastorale del Vescovo
UNA PAROLA PER NOI
Commento al
Vangelo della domenica
a cura di don Roberto Gremes
LITURGIA DEL GIORNO
LA CATECHESI DEL PAPA
AGENDA ARCIVESCOVO
11/01/2017
16 - 29 gennaio 2017
20/12/2016
26 dicembre 2016 - 15 gennaio 2017
AGENDA DIOCESANA
14/12/2016
15 dicembre 2016 - 31 gennaio 2017
17/10/2016
Dicembre 2016
Prossimi appuntamenti e iniziative
ORARIO SANTE MESSE
IN EVIDENZA
Locandina Giornata Migrante e Rifugiato
Incontro Consiglieri affari economici
PRIMA PAGINA
Vita Trentina n. 2
MONASTERO INVISIBILE