DIOCESI DI CIVITAVECCHIA-TARQUINIA
Giovedì 15 Novembre - Sant'Alberto Magno
da Chiesa Cattolica Italiana
da AGENZIA SIR
CERCA NELLA DIOCESI

Giovedì 6 ottobre 2011, in Cattedrale, il Convegno Ecclesiale Diocesano sul tema:
 
"Lasciarsi educare da Gesù Maestro, per educare i fratelli"
 
 
 
 

In una Cattedrale gremita di sacerdoti, diaconi, religiosi e religiose, rappresentanti delle varie realtà diocesane e da tantissimi fedeli, il nostro vescovo Luigi Marrucci ha aperto ufficialmente il Convegno Ecclesiale Diocesano, che ha di fatto segnato l'inizio del nuovo anno pastorale. Come relatore è stato chiamato il rettore dell'Università Pontificia Salesiana don Carlo Nanni, il quale, nel suo seguitissimo intervento, ha trattato sapientemente il tema dell'educazione, 'verso se stessi e verso gli altri'.

Al termine dell'intervento di don Carlo, il Moderatore del Convegno, Mons. Giorgio Picu, ha invitato ogni singola realtà parrocchiale e diocesana a confrontarsi per formulare un proprio progetto pastorale che, insieme a tutti gli altri, andrà a delineare le nuove linee pastorali da adottare nel cammino annuale della nostra Chiesa particolare.

Di seguito riportiamo l'omelia di monsignor Marrucci, in cui egli all'inizio dell'incontro ha offerto alcuni preziosi spunti di riflessione:

liturgia del giorno
Commento
al vangelo
della domenica
 
Tarquinia

UNA GIORNATA PER LA CHIESA CHE SOFFRE

Sabato 15 e domenica 16 ottobre, l'Opera di diritto pontificio 'Aiuto alla Chiesa che Soffre' (ACS) è stata ospite di monsignor Cono Firringa nella parrocchia 'SS. Giovanni Battista e Leonardo' a Tarquina per testimoniare alla comunità dei fedeli, le difficoltà della Chiesa in molte zone del mondo, in particolare quelle dove subisce la persecuzione.  

Nella Messa Vespertina del sabato (ore 18:30) e nelle Sante Messe dell'indomani (ore 8:30, 9:30, 11:00 e 18:30) un sacerdote porterà la sua personale testimonianza e si farà portavoce di quelle comunità che non sono libere di vivere la propria fede in Cristo e hanno bisogno della nostra solidarietà concreta.

Fin dalla fondazione avvenuta nel 1947, 'Aiuto alla Chiesa che Soffre' è rimasta l'unica organizzazione al mondo che sostiene la pastorale della Chiesa, fornendo i mezzi affinché ' nonostante la persecuzione, le guerre o la povertà ' essa possa annunciare il Vangelo. ACS lo fa sostenendo la formazione di seminaristi  e novizie, la costruzione di chiese, seminari e conventi, assegnando borse di studio per sacerdoti e suore nelle Università Pontificie e finanziando radio e tv d'ispirazione cattolica. Tra gli interventi più significativi anche quelli a sostegno dei monasteri di clausura, dei sacerdoti della Chiesa che soffre attraverso le Intenzioni di Sante Messe, della pastorale familiare e della buona dottrina con la stampa e la diffusione di bibbie e catechismi, soprattutto nelle lingue locali (oltre 150 traduzioni per la bibbia del fanciullo 'Dio parla ai Suoi figli'). 

ACS è sostenuta unicamente da donazioni di persone di buona volontà. Della raccolta-fondi si occupano 17 Sedi Nazionali - quella italiana si trova a Roma, in Piazza San Calisto, 16 -  che nel 2010 hanno raccolto  oltre 65 milioni di euro, impiegati per realizzare oltre 5.500 progetti in 153 Paesi. Due i siti internet di ACS: www.acs-italia.org e www.liberatraccia.org

La Parrocchia 'SS. Giovanni Battista e Leonardo' si trova a Tarquinia (VT) in Piazza San Giovanni (Vedi mappa

Per informazioni: 06 6989.3911

 
----------------
 
 
 

All’Ospedale di Civitavecchia

ogni venerdì alle 10

 

“Il Rosario per la Vita”

 

Come di consueto, la prima domenica del mese di febbraio la Chiesa celebra la 'Giornata per la Vita'. Questo appuntamento annuale rappresenta un importante momento di riflessione e di sensibilizzazione su un tema quanto mai importante per tutti: Il diritto alla vita.

Molte sono le iniziative che si riconoscono in questa 'giornata' voluta dai vescovi italiani all'indomani dell'approvazione della ormai famosa legge 194, quella che di fatto ha liberalizzato nel nostro Paese l'aborto volontario.

Senza nulla togliere a tutte le molteplici espressioni di aiuto alla vita esistenti nella nostra diocesi (si pensi allo straordinario lavoro dei volontari del Movimento per la Vita di Civitavecchia, del Consultorio Familiare al quale collabora il Centro Aiuto alla Vita 'Semi di Pace' di Tarquinia) credo sia opportuno segnalare l'iniziativa, presso la cappella dell'ospedale San Paolo di Civitavecchia, di recitare il 'Rosario per la Vita' dinanzi al Santissimo Sacramento, solennemente esposto.

:: Eventi
17/11/2018
Scuola di formazione teologico pastorale, alle 9.30 nella parrocchia di San Giuseppe a Campo dell’Oro.
18/11/2018
Giornata mondiale dei poveri, celebrazione eucaristica nella rettoria di san Giovanni a Civitavecchia con la Comunità di Sant'Egidio
20/11/2018
Incontro dei gruppi di preghiera di Padre Pio, alle 16 in Cattedrale
22/11/2018
Incontro di formazione per il clero, alle 9.45 presso le Suore della Carità.
08/12/2018
Celebrazione eucaristica per l’anniversario dei 35 anni di presenza dell’Unitalsi in diocesi.
Nuovo modello per rendiconto parrocchiale
 
Come da precedente comunicazione scritta, si ricorda ai rev.di parroci che il bilancio parrocchiale relativo allo scorso anno dovrà essere necessariamente presentato col nuovo modello messo a punto dall'Ufficio Economato della Curia Vescovile.
E' possibile scaricare il modello cliccando sul seguente link.

ATTENZIONE! SITO IN AGGIORNAMENTO.

A BREVE SARA' PUBBLICATO IL NUOVO

COMPLETAMENTE RINNOVATO

CALENDARIO CRESIME 2011

Apostolato del mare
 
Cappellani itineranti
 
 
Don Artur Jeziorek
Responsabile Nazionale Cappellani di Bordo
 

Salire su una nave e condividere in tutto e per tutto la vita ed il lavoro di quanti, per scelta o per necessità, traggono la loro fonte di sostentamento da una attività professionale in mezzo al mare. Stiamo parlando dei cappellani di bordo, cioè di quei sacerdoti che prestano il loro servizio pastorale verso i marittimi migranti e i passeggeri di una nave da crociera, come prevede il Motu Proprio Stella Maris del 31 gennaio 1987. Con  quest'incarico   da parte della Chiesa,  il cappellano si imbarca come  missionario, e  va  a  condividere in  tutto e per tutto la  vita  ed  il  lavoro di  quanti, per  scelta  o  per  necessità,  traggono la  loro fonte  di sostentamento da  una attività professionale in mezzo  alle onde, lontano da terra e dagli affetti più cari. Un 'popolo invisibile ' ci spiega don Giacomo Martino, direttore dell'Ufficio Nazionale per la pastorale dei Marittimi della Fondazione Migrantes -  che ha una residenza a terra solo per comodità ma che vive gran parte dell'anno in mare'.

 

Civitavecchia
Cerchiamo volontari per la nostra missione nel porto

 

L'Associazione Stella Maris di Civitavecchia cerca i nuovi volontari da inserire nella propria opera di apostolato.  La nostra finalità è accogliere i marittimi in transito e far trovare loro il calore della propria casa, anche se lontani dalla propria famiglia.

Sai che cosa vuol dire stare in navigazione per mesi senza poter parlare con le persone più care?

Sai  come ci si sente soli in un Paese dove la tua nave attracca per poche ore?  Non conosci nessuno, non sai dove andare, anche se cerchi una semplice scheda telefonica, spesso non sai come e dove acquistarla, perché non conosci la lingua del luogo e il posto.

onore.

Per informazioni sul libro rivolgersi alla Parrocchia di Sant'Egidio a Tolfa, tel. 0766 92009
Porto di Civitavecchia
:: Documenti
04/10/2018
Omelia alla liturgia dei vespri e introduzione al convegno ecclesiale