• Alba
  • Cherasco
  • Corneliano
  • Cortemilia
  • Rodello
  • Sommariva Perno
  • Vezza d'Alba

 

Museo della Cattedrale

Gli scavi archeologici del 2008 hanno reso possibile la scoperta e lo studio delle diverse fasi costruttive della Cattedrale di San Lorenzo.
 

I reperti datano dall’epoca romana, quando l’area su cui sorge l’attuale Cattedrale era sede della basilica che delimitava il lato orientale del Foro, sino alla ricostruzione del vescovo Novelli d’inizio Cinquecento. Da segnalare in particolare il rinvenimento del fonte battesimale coevo al complesso paleocristiano chiesa-atrio-battistero.
 

Il Museo della Cattedrale ospita il lapidario della Cattedrale, un insieme eterogeneo di reperti in parte già conservati nei locali della Canonica, in parte emersi dai recenti scavi, altri ancora recuperati dal Palazzo Vescovile nelle cui poderosa mura erano stati murati in epoche passate.
 
E' possibile fare il percorso archeologico con visita guidata a cura di un archeologo.
 
 
Gruppi
Per la natura dell’allestimento, la visita può essere effettuata con gruppi a numero chiuso (20 persone max); nel caso di comitive numerose, i gruppi verranno suddivisi e si potranno effettuare dei turni.
 
La tariffa per i gruppi è pari al biglietto intero con una gratuità ogni 20 persone.
 
E’ consigliabile la prenotazione.
 
Per informazioni
Tel. 345.7642123 
museo@alba.chiesacattolica.it

Dove Siamo
L'ingresso per il pubblico è su Piazza Rossetti in Alba (CN), dal campanile.
 
 

Visualizza il Museo della Cattedrale in una cartina più grande